Causa

La Serva di Dio Francesca Lancellotti nacque al cielo il 4 settembre 2008 a Roma. Il suo corpo è sepolto presso il cimitero Flaminio di Roma.
Nel 2012, l’associazione ha pubblicato il libro della biografia di “Francesca Lancellotti. DIO è grande” (autori Domenico Zotta e Francesco Signorino) insieme a “Città Nuova” con lo scopo di presentare sinteticamente la vita e le opere della Serva di Dio.
Il Postulatore incaricato dall’associazione è il Mons. Paolo Rizzi al quale è stato affidato il compito di portare avanti la causa di canonizzazione. A tal fine nel settembre 2013 ha presentato il Supplicem Libellum al Tribunale del Vicariato di Roma.
Il 3 dicembre 2014, il Vicariato di Roma ha emesso l’Editto con cui Francesca Lancellotti è stata proclamata Serva di Dio.
Nel dicembre 2015, la Congregazione delle Cause dei Santi ha dichiarato il Nihil Obstat, al fine di consentire l’inizio del processo di canonizzazione.
Il 16 giugno 2016, il Tribunale diocesano del Vicariato di Roma ha aperto ufficialmente il processo di beatificazione e canonizzazione della Serva di Dio per la fase diocesana riguardante la raccolta di informazioni sulla sua vita e sulle sue virtù cristiane.
Il 14 febbraio 2017, il suddetto tribunale ha iniziato ufficialmente le escussioni dei testimoni.